Samuel Eto'oSamuel Eto'o

Brutto periodo per Samuel Eto’o. L’ex attaccante dell’Inter, tra gli eroi del Triplete del 2010 e oggi presidente della Federcalcio del Camerun, è finito al centro della protesta della lega dei club del suo Paese che, con una lettera indirizzata a FIFA e CAF, avrebbero chiesto dei provvedimenti disciplinari contro lo stesso Eto’o.

Tuttosport entra nello specifico:

La Lega Calcio professionistica del Camerun, nota come Lfpc ha scritto una lettera aperta indirizzata ai vertici della Fifa e della Caf, l’organismo di governo del calcio africano.

Nella missiva si richiede un procedimento disciplinare contro Eto’o reo, secondo la Lfpc, di essersi macchiato di una serie di comportamenti incompatibili con la sua carica. Si va dall’aver patteggiato un’evasione fiscale milionaria all’erario spagnolo  ad aver aggredito uno YouTuber al Mondiale in Qatar, all’aver accettato di sponsorizzare un sito di scommesse, senza poi contare il dossier che lo accuserebbe di aver truccato delle gare di Terza divisione e di aver deciso “sua sponte” di allontanare Onana dal Mondiale“.

%d