Fa sul serio il club inglese, che sta seriamente pensando di anticipare l’assalto a Denzel Dumfries già nel mercato di gennaio.

Il Chelsea si muove per Denzel Dumfries. Fa sul serio il club inglese, che sta seriamente pensando di anticipare l’assalto all’olandese già nel mercato di gennaio, con l’Inter che attende sviluppi. E intanto – svela il Corriere dello Sport – fissa il prezzo per l’esterno e le condizioni per l’addio immediato. Anche se la preferenza resterebbe la cessione a giugno, sottolinea sempre il quotidiano.

E se il Chelsea volesse prendersi subito Dumfries? Dopo il nuovo infortunio di James, rimediato l’altra sera nel match con il Bournemouth, è uno scenario di cui tenere inevitabilmente conto. In realtà, il guaio del laterale inglese sembrerebbe meno grave del previsto, stando a quanto comunicato dal club inglese, ovvero che il suo stop non dovrebbe superare il mese. Tuttavia, i Blues potrebbero scegliere di cautelarsi con un sostituto e, dunque, la situazione è da ritenere in evoluzione.

Le condizioni

Insomma, a Stamford Bridge stanno meditando se anticipare quanto avevano già pianificato per la prossima estate, vale a dire inserire in rosa un laterale destro, anche in vista dell’uscita dell’ormai 33enne Azpilicueta. Dumfries, come noto, è da tempo in cima alla lista dei desideri dei Blues, che, comunque, mantengono nel loro mirino pure il croato Juranovic del Celtic. Intendiamoci, l’interesse attorno all’olandese fa solo piacere all’Inter, che punta alla sua cessione per fare cassa e raggiungere i 60 milioni di attivo di mercato, entro il 30 giugno 2023, richiesti da Steven Zhang. La partenza dell’esterno, però, è stata messa in preventivo solo per la fine della stagione, non a metà. Altrimenti si aprirebbe un buco nell’organico, con conseguente necessità di andare a prendere un sostituto, ma senza grande scelta disposizione e con l’obbligo di investire una parte del denaro incassata. Per qualche tempo, in viale Librazione avevano anche accarezzato l’idea di riuscire a cedere Dumfries a gennaio, ma di trattenerlo comunque in prestito fino a giugno. Solo che un club che investe non meno di 50 milioni di euro – il club nerazzurro in realtà per l’olandese vorrebbe 60… -, il nuovo acquisto, se lo vuole portare a casa immediatamente, non certo aspettare 6 mesi. E così tale ipotesi ha finito per venire meno.

 

Di Laura Galli

23 | Como | ⚫🔵

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: