L’ottimo Mondiale disputato da Denzel Dumfries potrebbe aprire nuovi scenari di mercato già a gennaio. A riportarlo è infatti La Gazzetta dello Sport che conferma come Chelsea e United:

“si interrogano sulla possibilità di anticipare già a gennaio l’assalto all’esterno olandese, autore di un gol e due assist negli ottavi di finale vinti dall’Olanda contro gli Stati Uniti. I paletti sono messi da tempo: l’Inter non prenderà in considerazione alcuna offerta inferiore ai 60 milioni e questo gli interlocutori inglesi lo sanno bene….

….Se qualcuno dovesse davvero farsi avanti già a gennaio, il club nerazzurro non si farà prendere in contropiede e per questo ha riaperto il dossier della fascia destra, rispolverando un nome presente nei file degli osservatori interisti da qualche anno: Noussair Mazraoui ” spiega il quotidiano.

Possibile scambio Dumfries- Mazraoui?

Al momento, l’Inter pensa di cedere Dumfries in estate e, nel giro di contatti delle ultime settimane, anche il Bayern Monaco si è dimostrato interessato. Nelle fila dei bavaresi milita anche Mazraoui, arrivato a giugno 2022 a parametro zero dopo la parentesi all’Ajax.

L’ Inter intanto pensa a Mazraoui, vecchio pallino dei nerazzurri

Mazraoui era già finito l’anno scorso nei radar nerazzurri, salvo poi optare per l’opzione Bayern.

“Certo, Mazraoui è già in un top club ma potrebbe essere tentato dalla prospettiva Inter, che potrebbe garantirgli il posto da titolare e un ruolo da protagonista nel prossimo progetto nerazzurro.

Tra l’altro, Inzaghi adora i giocatori che possono ricoprire più ruoli e Noussair può giocare anche a sinistra, come dimostrato con la maglia del Marocco, dove sulla corsia destra brilla la stella di Hakimi.

E pure Achraf potrebbe essere un alleato per l’Inter: lui che a Milano ha vinto e vissuto una stagione esaltante, non ha mai nascosto un legame particolare con la città.

Di sicuro, spenderebbe due parole positive con Mazraoui, qualora servissero in futuro. Ma tutto dipende dal futuro di Dumfries: difficile pensare che l’Inter possa perdere un pezzo pregiato a metà stagione, ma mai dire mai. E se alla porta di Appiano bussasse un club inglese o proprio il Bayern, Mazraoui tornerebbe prepotentemente al centro del mercato interista”, conferma La Gazzetta.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: