Calhanoglu

Nerazzurri sul velluta al Meazza con un Bologna arrivato alla Scala del calcio con la voglia di dare continuità al periodo di forma. Passano gli ospiti con Lykogiannis che intercetta, deviandola, una conclusione di Orsolini. Vantaggio per i ragazzi di Thiago Motta e reazione nerazzurri. Ci pensa Dzeko a suonare la carica, poi sale in cattedra Dimarco (autore di una doppietta) Lautaro, Hakan Calhanoglu e Gosens.

I punti di stacco dal Napoli capolista saranno anche undici e probabilmente troppi, ma l’Inter non ha alcuna voglia di alzare in anticipo bandiera bianca rispetto alle speranze di arrivare alla seconda stella. Lo ha fatto capire chiaramente anche Hakan Calhanoglu che, all’indomani dalla vittoria per 6-1 a San Siro contro il Bologna, ha scritto sui social:

“Una cosa è certa, noi non molliamo mai”.

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: