Inter

Fra oggi e mercoledì, mentre molti giocatori della rosa raggiungeranno le proprie nazionali, i dirigenti dell’Inter incontreranno Simone Inzaghi per trovare soluzioni insieme. E’ quanto si legge sull’edizione odierna de La Repubblica, che poi entra nel dettaglio parlando così della posizione del tecnico all’indomani del 3-1 incassato dall’Udinese: “Tradotto: Beppe Marotta non ha intenzione di dare il benservito all’allenatore che quindici mesi fa ha scelto per il dopo Conte. L’ad nerazzurro vuole mettersi a disposizione, come già successo dopo lo 0-2 contro il Bayern Monaco a San Siro, quando prese su di sé (e quindi sul club) l’onere della sconfitta, andando in tv a dire che il sogno della seconda stella è ancora vivo. Se vuole arrivare prima del Milan allo scudetto numero 20, l’Inter deve cambiare rotta”, si legge.

Consapevolezza

Trovare degli accorgimenti, spiegano i colleghi, spetta a Inzaghi e al suo staff, alla dirigenza e a Riccardo Ferri, che ha preso il posto di Lele Oriali, dopo un anno di carica vacante, come tramite fra club e spogliatoio. “Dovrà capire come è stato accolto fra i senatori il recente proclama di Inzaghi: ‘I giocatori devono capire che sono in competizione fra loro’, a partire dai portieri”, la chiosa del pezzo.

Di

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: