Dybala

Dybala è approdato nella Capitale dopo che per settimane tutti lo hanno dato come vicinissimo all’Inter. Lui ne ha parlato così:

Le parole di Dybala sull’Inter

La “Joya” dunque inizierà con la Roma un nuovo capitolo della sua esperienza italiana, avventura che, dopo l’addio alla Juventus, molti erano sicuri sarebbe proseguita all’Inter.

Sull’argomento, pungolato dai giornalisti, Dybala è tornato spiegando sinteticamente come sono andate le cose.

“Da quando è scaduto il contratto con la Juventus abbiamo parlato con tante squadre. I giornalisti hanno parlato di alcune squadre in particolare, ho un rapporto molto bello con Marotta. Molte squadre si sono interessate, a un certo punto è arrivato il direttore a Torino e le cose sono cambiate” ha affermato conciso l’argentino.

Cosa lo ha convinto a scegliere la Roma

Decisivo per lo sbarco in giallorosso, oltre al lavoro di Pinto con l’entourage del giocatore, è stato l’intervento dietro le quinte di Josè Mourinho che lo stesso Dybala oggi, in conferenza stampa, ha svelato.

“È stato un piacere enorme, la prima volta ci ho parlato con il direttore, poi ci siamo risentiti. Credo che la chiamata di tutti, la dimostrazione di affetto per volere che io fossi qui oggi, è stata molto importante per me. La prima domanda, a Mourinho, era cosa potevamo vincere. A me piace vincere, ma ci sono dei punti di riferimento che abbiamo già visto l’anno scorso” 

“Tutti lo conosciamo, le sue caratteristiche e quello che può dare. Ho avuto modo di parlare un po’ con lui, la scelta è sua. Tutti vogliamo avere i giocatori più forti con noi, sappiamo quello che ci può dare, ma non possiamo intrometterci nel suo futuro. Credo ci debba pensare lui” ha detto Dybala sull’azzurro (Zaniolo).

Di

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: