Inter, Lukaku

Inter: si avvicina il ritorno di Lukaku. Mai nessuno avrebbe immaginato un’operazione sportiva che sa di miracolo di Marotta. Il belga approderà nel Naviglio neroazzurro per un prestito di 8 milioni + 5 di bonus legati a risultati sportivi. Tutto questo dopo averlo venduto per ben 115 milioni + bonus al Chelsea. Dove però Romelu non ha trovato lo stesso trattamento da re avuto nei due anni all’Inter, dove la squadra ma anche gli stessi tifosi erano pronti a fare carte false per lui e a difenderlo contro i rivali milanisti.

Adesso Romelu torna. Ma come torna? Sicuramente non verrà accolto come un re da tutti i tifosi, soprattutto dalla Curva Nord, che non ha dimenticato la pressione fatta da Lukaku al Chelsea. Big Rom dovrà riconquistare non solo loro ma anche alcuni compagni rimasti delusi dal suo abbandono l’anno scorso.

Insomma Lukaku ha una missione dura da affrontare ma non impossibile. Non è impossibile perchè avrà l’appoggio di Inzaghi. Il mister piacentino lo ha voluto a tutti i costi, nonostante i due si siano incrociati solo per 15 giorni. Ma Simone è rimasto colpito dal modo di Lukaku di giocare e di allenarsi. Inzaghi vuole creare un gioco che giri attorno a lui. Allo stesso tempo però Romelu dovrà riprendere la forma atletica e recuperare dall’infortunio avuto in nazionale.

Ritorniamo però all’argomento precedente. Come riconquistare i tifosi e compagni? Dando tutto, segnando gol importanti e portando la seconda stella.

Inter: la data dello sbarco di Lukaku:

Lukaku approderà a Milano domani mattina per svolgere le visite mediche. Ieri c’è stato l’ultimo scambio di documenti fra Inter e Chelsea. Dopo le visite all’Humanitas Big Rom firmerà il contratto dove percepirà 8 milioni che con il Decreto Crescita porterà il belga a costare 12 lordi sul bilancio. Dopo di lui ci saranno i giovani Asslani e Bellanova pronti per fare il salto in una big.

 

Di

%d