A partire dalla prossima stagione la piattaforma DAZN subirà un cambiamento nel suo listino prezzi.
A rendere nota la notizia è stato il Sole24Ore che scrive:

La doppia visione contemporanea con un unico abbonamento sarà mantenuta, ma con ogni probabilità, come accade già ad esempio per Netflix, il prezzo sarà più alto per chi sceglierà questa opzione.

Non ci sarà più quindi la possibilità di pagare il tutto al solo prezzo di 29,99€.

Secondo il quotidiano la scelta sarebbe già stata comunicata a TIM.
Sarebbe stata data, inoltre, indicazione che in estate, prima dell’avvio del prossimo campionato di Serie A, ci sarà una rimodulazione dei prezzi.

Cosa accadrà nel concreto

L’utente, una volta consultato il listino prezzi, dovrà dunque scegliere a quale fare affidamento.
Bada sé che questi varieranno a seconda dei device registrati, della qualità delle immagini (4K, HD, SD), e infine, degli stream disponibili contemporaneamente.

A differenza dei cambiamenti che l’azienda aveva intenzione di apportare già da questa stagione (poi decaduti a causa del poco preavviso), queste scelte sembrerebbero essere, ormai, sicure di essere applicate a partire dalla stagione 2022/2023.

Attualmente, si resta in attesa dell’ufficialità da parte dell’azienda inglese.
Dazn dovrebbe, infatti comunicare il tutto nelle prossime settimane.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: