La Gazzetta dello Sport in edicola oggi sottolinea come nella partita di questa sera al Meazza i due gioiellini del Sassuolo, Frattesi e Scamacca, finiscano in vetrina sotto gli occhi della dirigenza nerazzurra.

Frattesi e Scamacca, per la rosea una vetrina prestigiosa

“Il progetto nerazzurro è mandare il 23enne a bottega da Edin per una stagione, l’ultima di contratto del bosniaco, per poi dargli i galloni del centravanti titolare. Una specie di transizione, pensata nel calciomercato e guidata poi in campo. Frattesi, invece, troverà la sua immagine riflessa in mediana, lotterà corpo a corpo contro Barella. L’ex cagliaritano è la scia da seguire per Davide perché l’Inter al momento opportuno gli dirà: «È a Nicolò che devi somigliare». Il centrocampista di Dionisi dovrebbe aggiungere nuova benzina a un reparto che probabilmente saluterà Vidal”.

“L’uscita di scena della Juve nella caccia a Scamacca aiuterà l’Inter a erodere quella richiesta di 40 milioni fissata dagli emiliani. Ma questo è solo un pezzo di un puzzle più grande perché l’operazione non può essere disgiunta dall’altra: Frattesi è bramato dai nerazzurri altrettanto, forse più. Per il centrocampista Carnevali ha fissato il prezzo a 25 milioni, mentre al momento l’Inter non lo valuta più di 15. E va pure considerato che, in prospettiva, la Roma incasserà il 30% della vendita”. 

Di

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: